BRINDISI, TICKET: VENGA TUTELATA LA PROMOZIONE DELLO SPORT

BRINDISI, TICKET: VENGA TUTELATA LA PROMOZIONE DELLO SPORT

maizza_francesco“Lunedì pomeriggio tante nostre Società Sportive  affronteranno la questione del ticket per le strutture sportive di Brindisi e siamo certi di trovare nei pubblici amministratori persone capaci di ascoltare anche le esigenze delle società più piccole che quotidianamente fanno fatica ad avviare allo sport centinaia di giovani atleti brindisini”. Lo ha dichiarato il presidente del Comitato provinciale del C.S.I. Francesco Maizza rivolgendo un apprezzamento per l’iniziativa della sindaca di Brindisi Angela Carluccio e dell’assessore allo Sport Maria Greco di incontrare le società sportive brindisine.

“Se l’obiettivo è quello di aiutare lo sport a crescere, poiché la città di Brindisi ha tante eccellenze sportive, è necessario rimodulare questo pesante fardello dei ticket – dichiara Maizza -. Ci rendiamo conto che l’Amministrazione ha necessità di far quadrare i conti però insieme dobbiamo trovare un sistema che ci consenta di sostenere le realtà sportive cittadine non lasciando indietro nessuno. Il rischio è che indietro rimangano proprio le società più piccole che praticano sport minori ma che di converso riescono a calamitare centinaia di giovani. Si ponga attenzione a queste realtà – conclude il presidente provinciale del C.S.I. – che spesso non possono contare sul sostegno di sponsor blasonati ma fanno affidamento soltanto sui contributi delle famiglie e i sacrifici dei dirigenti”

La pubblica amministrazione dovrebbe avere la capacità di sostenere proprio i più deboli consentendo a questi di continuare ad educare i ragazzi facendo sport.

CONDIVIDI
Categories: CSI News

About Author

Write a Comment

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*